Crea sito

A colloquio con… Fedor Galiazzo

Per la rubrica a A colloquio con… oggi Fedor Galiazzo, che il 9 agosto ha risposto alle domande dei “curiosi” lettori del gruppo “Lettori di Le Mezzelane Casa Editrice”
Fedor ha pubblicato con noi “Il cavaliere di Bronzo”, un fantasy adatto a tutte le età per la nostra collana “Viaggi immaginari”.

man standing in beautiful forest with falling leaves,illustration painting

Sinossi: In epoca medievale, Galenor, di professione soldato, parte alla ricerca del padre, il bibliotecario del re, improvvisamente scomparso. Quella che sembra essere una fuga, in realtà nasconde un intreccio molto più complesso, che lo porta, assieme alla piccola Domiziana, in un mondo diverso dal proprio. Ritrovatosi in un universo parallelo abitato da animali antropomorfi con i quali i due umani riusciranno a stabilire un rapporto d’amicizia, Galenor e Domiziana scopriranno che il loro destino e quello degli animali sono connessi in modo inestricabile.

D: Quando hai iniziato a leggere e in quale modo le prime letture hanno influenzato, poi, la tua scrittura? 
R: ho iniziato molto presto, partendo dai fumetti e a dire il vero son stati loro i primi a influenzarmi. Poi è arrivata la scuola e ho potuto iniziare a leggere bene, e sai una cosa? Mi ha influenzato proprio il fatto che nelle letture consigliate i fantasy non esistevano (Calvino a parte)
D: I miei complimenti per la copertina, davvero molto bella. Che tipo di fantasy è il tuo romanzo?
R: il mio è un fantasy medievale definito per ragazzi (ma io direi per tutti) non convenzionale. Non ho messo battaglie e neanche nani
D: Il genere fantasy, se di qualità, crea una realtà parallela dalla quale non si vorrebbe più uscire. Sei d’accordo con questa mia affermazione?
R: Sì,infatti uno dei miei lettori l’ha scritto in una recensione
D: Com’è nato il romanzo e da dove è partita l’idea? Si è servito di un piano ben delineato o la storia è venuta fuori in corso d’opera? Grazie 😊
R: L’idea in realtá parte da Fantaghiró, fiction tratta da un racconto di Calvino per chi non lo sapesse. Poi dal mio amore per animali,che spero venga fuori dal libro. Io delineo, ma alla fine c’è sempre qualcosa mi scombina tutto 😂
D: Dalla tua foto evinco che ti piaccia Harry Potter. Cosa ne pensi degli attuali scrittori fantasy? Chi è il tuo preferito? La Rowling ha influenzato il tuo modo di scrivere?
R: In realtà no, non ha influenzato il mio modo, ma ho letto Harry Potter dopo aver scritto il libro per paura che lo facesse. Fortunatamente ho scoperto che nella scrittura non ci somigliamo per niente. Sto seguendo molti emergenti tra cui Daisy Franchetto, Stefania Siano e Angelica Elisa Moranelli. Penso che in Italia dovrebbe essere un genere molto più seguito
D: ci sono disegni nel libro (scusa ma non l’ho ancora letto)? Se sì, perché? Se no… pure 🙂
R: No perché quando l’ho scritto non ci avevo pensato e non ho soldi al momento per ingaggiare un’illustratrice. Comunque ti posso lasciare dei disegni con cui pubblicizzo il libro
L'immagine può contenere: 1 persona, sMS
L'immagine può contenere: una o più persone, scarpe, cielo e spazio all'aperto
L'immagine può contenere: disegno
il capitano Keawan

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
D: punti in comune tra il fantasy e Calvino? Mi interessa questa associazione 
R: Tra il mio fantasy e Calvino è l’ispirazione al racconto breve Fantaghirò persona bella. Si trova su internet gratis,ti posso assicurare che è molto corto.
In particolare il fatto che Fantaghiró parli con gli animali, nel libro infatti ci sono gli animali antropomorfizzati
D: sono amante dei fantasy quindi lo leggero’. Se non ricordo male Fantaghiro’ e’ stato girato in Repubblica Ceca, il tuo romanzo ha un castello? Se si dove?
R:  Ah bene, ti vedo piú preparata di me 😂. Il regno dove si trova il castello è il regno dorato, spetta che recupero la foto del castello che mi ha ispirato
 Il castello di Fénis

L'immagine può contenere: cielo, nuvola e spazio all'aperto
D: Essendo un romanzo Fantasy, quanta verità è nascosta tra le righe dei suoi versi? 
R:  Sicuramente di reale c’é la chimica medievale 😄 poi per il resto non ti so dare una risposta precisa perchè io sono convinta della massima che dice che quando scrivi un libro e lo dai al lettore hai finito di dire quello che volevi e inizia quello che lui capisce o percepisce
D: Il Cavaliere di Bronzo è il tuo primo romanzo o hai scritto altre opere?
R: Ho scritto un racconto di fantascienza dal titolo Ultima chiamata Terra che ho pubblicato in versione self, su wattpad puoi trovare dei racconti da leggere gratis e sto sistemando un romanzo di narrativa sul padre dell’equitazione moderna.
Alla prossima puntata con un altro autore di Le Mezzelane.
Xo Xo Rita Angelelli

2 thoughts on “A colloquio con… Fedor Galiazzo

  • agosto 25, 2017 at 9:56 am
    Permalink

    L’autrice in questo periodo è intervistatissima! Molto interessanti sia le domande che le risposte.

    • agosto 25, 2017 at 9:58 am
      Permalink

      L’autrice ha scritto un grande romanzo fantasy adatto a tutti e ti ringrazia.

Comments are closed.