Crea sito

Renato Ghezzi su “Pioggia” di Rita Angelelli e Antonio Lucarini

Conquista. Subito.

È uno di quei rari libri che ti cattura dalle prime righe e che ti tiene avvinto fino alla fine, e anche oltre.

“Pioggia”, il romanzo scritto in coppia da Rita Angelelli e Antonio Lucarini è così.

Certo, il genere aiuta. Un giallo, anzi un poliziesco, visto che i protagonisti fanno parte del corpo di polizia. Ma non è solo quello.

Incontriamo il mistero alle prime righe, e non è legato al caso da risolvere. Molti personaggi celano dentro di sé dei segreti che neppure loro conoscono.

E allora l’indagine non è solo quella legata all’omicidio, che da sola basterebbe a rendere avvincente la trama. C’è anche l’indagine interiore dei due coprotagonisti, che cercano di svelare il significato di frammenti ricordi o amnesie ricorrenti.

E non è finita. L’inchiesta di polizia è il filo che unisce molti temi attualissimi. Prima di tutti quello della violenza di genere, grande e piccola, che permea varie situazioni; poi la presenza della corruzione e della connivenza tra istituzioni e faccendieri, a più livelli economici e politici; la situazione idrogeologica di Genova come esempio di quella italiana; lo stato di esasperazione della piccola borghesia, quello che ha portato alla situazione politica di oggi.

Tutto rinchiuso sotto una pioggia incessante, cappa di disagio che rappresenta l’impotenza di fronte allo stato delle cose e che, narrativamente, è un altro elemento che spinge il lettore avanti, alla ricerca del sereno.

 

I personaggi sono fantastici. Non un protagonista assoluto, ma due: Alessandro Incandela e Laura Mancini. Si sono appena conosciuti, ancora non hanno deciso se odiarsi o amarsi, ma sono accomunati dai propri dubbi e dall’ansia di risolverli.

Gli altri non sono comprimari: ognuno ha un carattere e un ruolo ben definiti. Ho trovato fantastico l’agente Arcovezzi, presenza silenziosa e sensibile. Ma tutti, siano della squadra o no, sono disegnati alla perfezione.

 

Un romanzo per chi ama il giallo ma anche per chi vuol capire qualcosa di più dell’Italia di oggi o anche solo godere di qualche ora di sana e avvincente lettura.

Il romanzo può essere acquistato nei migliori store on line, sul sito della casa editrice e nelle librerie su ordinazione.

http://www.lemezzelane.altervista.org/negozio/index.php?id_product=217&controller=product

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*