Crea sito

Sull’astronave delle parole, a cura di Reha – Dicembre 2017 – Cancro

 

La ruota del karma gira per tutti e a dicembre si ferma da te, amico del cancro. Saturno, il pianeta che fa diventare saggi, attraverso prove più o meno pesanti, stavolta ti ha scelto. Accoglilo con un buon libro, magari si rabbonisce e non ti darà troppo fastidio. Potrebbe andar bene Una felicità leggera leggera, di Loriana Lucciarini. Insegna a Saturno, amico del Cancro, che l’amore è la migliore medicina per il cuore.

Ho bisogno di sentire la tua voce, ma la tua voce non c’è. Ho bisogno di stringere le tue mani, ma afferro l’aria. Ho bisogno di rivedere quel tuo sorriso così unico (tra il trattenuto e il sorpreso, dedicato solo a me). Ma tutto questo non c’è. Ci sono solo il tuo ricordo e quegli attimi che so di aver vissuto con te, ma le ore e i giorni che passano si trasformano in spazio dilatato tra le nostre anime. Tutto sbiadisce, perde forza. E invece io ne ho bisogno, per accaparrarmi quel frammento di gioia che siamo in grado di scambiarci. Provi la stessa cosa anche tu? Io ogni attimo di più, come se mi mancasse l’aria. Annaspo in questa mia vita grigia, perché ora che ho scoperto i colori – quelli vivi, brillanti, dalle mille sfumature – quel grigio è come uno straccio di fango che mi oscura l’anima.

Avete voglia di felicità, di tenerezza, di amore? Non vi resta che seguire i consigli di lettura di Reha. Potete acquistare Una felicità leggera leggera in ebook o in formato cartaceo. E… buona lettura.