Crea sito

Oggi tocca a me – Lorena Marcelli

L’Autrice che si presenta oggi, Lorena Marcelli, ha un curriculum letterario di tutto riguardo. Il suo libro ancora non è stato pubblicato, lo vedrete il libreria e in tutti gli store on line in autunno inoltrato. Andrà a far parte della nostra collana “HIstorica”: un romanzo storico documentato, con dettagli accurati, personaggi ben caratterizzati, e “panorami” che vi trasporteranno nelle verdeggianti terre  irlandesi. Non abbiamo una copertina da mostrarvi, ma le parole di Lorena sono già sufficienti a costruirvi un’immagine di quello che sarà. (A. R.)

Potrei iniziare a raccontarvi la mia storia di “scrittrice” con un clamoroso “scrivo da sempre”, ma in realtà non è così. Allora correggo il tiro e vi dico che avrei voluto dedicarmi a questa nobile arte dai quindici anni, quando costringevo le compagne di classe a leggere i miei mini romanzi pregni di colpi di scena melodrammatici.

A quell’età, però, ero molto più volubile e meno determinata e, fra la scuola, gli amori, la lettura dei classici e l’università, ho lasciato trascorrere molto tempo, prima di scrivere il mio primo racconto da “adulta” (e senza drammi).

Ripresi il mio posto davanti al computer sette anni fa circa, folgorata da una locandina che pubblicizzava un corso di scrittura creativa. Decisi di iscrivermi senza pensarci due volte, rispolverando un vecchio sogno mai dimenticato. Da allora non ho più smesso.

image1

Io e la protagonista della storia che ho proposto a Le Mezzelane ci siamo incontrate per caso, cinque anni fa. Da sempre appassionata di storia irlandese, cercavo in rete informazioni sulle streghe di quella terra, vissute nel medioevo. Lessi un trafiletto sulla donna che, poi, diventò quasi una sorta di mio alter ego, e, dopo molte ricerche, riuscii a trovare la copia del processo intentato contro di lei. La trama era bella a pronta fra quelle vecchie pagine scritte in un misto di antico latino e francese, e io ho solo dovuto approfondire il periodo storico e le figure dei personaggi, facendo muovere, intorno a quelle principali, altre figure appena citate negli atti processuali. Il lavoro è stato lungo e non sempre facile, ma mi ha donato moltissime soddisfazioni dal punto di vista personale e culturale. Cosa mi aspetto dalla mia storia? Semplice: desidero che Alice conquisti tutti i lettori con la sua forza, il suo carattere, la sua intelligenza, il suo antico sapere e i suoi segreti.

Ho deciso di pubblicare con Le Mezzelane per i seguenti motivi:

  •  Sono una Casa Editrice seria, non a pagamento e molto attiva;
  •  I testi vengono sottoposti a editing professionale;
  • Hanno uno dei circuiti di distribuzione più importanti d’Italia;
  • Mi piacciono i titoli e gli autori che hanno già pubblicato.

Breve estratto

Settecento anni fa, il primo processo per stregoneria, quale reato assimilato all’eresia, ebbe luogo in Irlanda. L’anno in cui accadde era il 1324 e la città in cui avvenne fu quella della ridente Kilkenny, centro commerciale molto importante nel XIV secolo. Perché una nobildonna ricca, potente e temuta, venne accusata di stregoneria? Chi era la protagonista del romanzo? Una donna ricchissima, una druidessa o una strega? Perché gli uomini più potenti di Kilkenny si schierarono a suo favore? Qual era il segreto da custodire anche a costo della propria vita?

Come ho scelto titolo e personaggi? Si sono scelti da soli e in piena autonomia. Io mi sono semplicemente adeguata alla loro volontà.

alice

Non sto mai con la mente a riposo e mi piace imparare a fare tutto quello che non so ancora fare. Le attività manuali mi piacciono quasi tutte: ricamo, sferruzzo, lavoro all’uncinetto, dipingo mobili, creo oggetti, disegno su stoffa, ecc… Mi piace anche cimentarmi nella scrittura di generi letterari che sento non “appartenermi”. Sono capace di leggere decine di libri per studiarne la tecnica, anche se non mi appassionano. Mi metto continuamente alla prova, cercando di superare i miei limiti “psicologici”.

Ultimamente passo gran parte del mio tempo libero (poco assai) leggendo e recensendo sul mio blog i libri che mi piacciono, oppure organizzando eventi con la mia associazione culturale. 

Ho due motti, ereditati da mio padre:

  • Ogni giorno impara qualcosa che ieri non sapevi;
  • Nulla è impossibile, se lo vuoi davvero.

(Lorena Marcelli)

Le Mezzelane (tutta) è davvero lieta di avere questa magnifica penna tra gli Autori.

Xo Xo Rita Angelelli

One thought on “Oggi tocca a me – Lorena Marcelli

  • giugno 21, 2017 at 10:16 pm
    Permalink

    Attenderemo pazienti il tuo libro, Lorena.

Comments are closed.